METODI EDUCATIVI

Speciali

1. PERCORSO DI NUTRIZIONE (in aggiornamento)

Onlus Associazione di Volontariato Sindrome di Rubinstein-taybiL’esperienza diretta di Riccardo Bonora col proprio figlio Cristian ha coinvolto numerose famiglie della nostra Associazione RTS a intraprendere un percorso di alimentazione guidata e monitorata da esami clinici e da specialisti della nutrizione. È un percorso lungo e personalizzato per ciascun bambino. Di seguito potrai trovare le diverse tappe che guidano e sostengono questa iniziativa e, se sei interessato, non esitare a chiedere informazioni.

LEGGI SUBITO A CHE PUNTO SIAMO DEL PERCORSO!

2. METODO DOMAN, TRA STORIA, ESPERIENZA ED APPLICAZIONE

Interessante metodologia di approccio a livello mondiale che vi segnaliamo da leggere e perché no, applicare.

Il metodo Doman può essere utile per i ragazzi affetti dalla sindrome Rubinstein-Taybi ma anche per qualsiasi bambino al quale è stata riscontrata una lesione celebrale. È un metodo completo che va ad agire e sviluppare diverse parti del cervello coordinando i movimenti e lo sviluppo delle capacità intellettive. Un percorso motorio e intellettivo legato ad un’alimentazione equilibrata e un buon stile di vita, del bambino e di tutta la famiglia.

SCARICA IL METODO DOMAN

LEGGI LA TESTIMONIANZA DEI GENITORI

IL PROGRAMMA DI FEDERICO

3. ACQUISIZIONE DELL’ AUTONOMIA ALLA TOILETTE

Di seguito potete trovare un programma per aiutare a far acquisire autonomia nella toilette durante la vita di tutti i giorni, ai nostri ragazzi speciali.
Tale metodo è stato già utilizzato da alcune nostre famiglie ottenendo risultati positivi.
Chi è interessato può scaricare il metodo qui:

SCARICA TRAINING TOILETTE

4. I TANTI FILI DIFFERENTI, UNITI DA UN UNICO SCOPO, SONO DIVENTATI UN UNICO TESSUTO.

Durante il convegno RTS di Roma dello scorso Novembre 2016  è stato presentato a cura della maestra Rosa un interessante progetto di collaborazione tra scuola e famiglia. La presentazione e le slide che seguiranno mostrano come questo lavoro congiunto abbia permesso l’inclusione e ha reso possibile l’inserimento in un gruppo-scuola un bambino che inizialmente non era accettato.

Chi è interessato può scaricare il tutto qui:

RELAZIONE e SLIDE e SLIDE CAA

Per ogni necessità, domanda o aiuto non aspettare, siamo a tua disposizione.